Massaggio Sportivo e Ayurvedico

Il massaggio può definirsi come “ l’insieme delle serie organizzate, metodiche e instabili di manipolazioni che si eseguono su una regione del corpo con fini estetici, igienici, preventivi, recupero e sportivi”.
Il massaggio favorisce, da una parte, la ripresa più rapida delle sedute di allenamento – o delle competizioni – grazie ad un recupero attivo; da un’altra parte assicura l’aumento della quantità di lavoro nel corso dell’allenamento. Migliorando l’attitudine dello sportivo ad allenarsi, il massaggio diviene un mezzo importante nell’acquisizione della “condizione fisica” prima e della “forma” poi.
Alla prevenzione degli infortuni – sia in allenamento sia in gara – favorendo la preparazione dell’organismo dello sportivo all’azione brusca e violenta.
Al trattamento ed al recupero dei traumi sportivi e della loro sintomatologia; poi alla reatletizzazione dell’infortunato per permettergli una ripresa accelerata e senza pericolo alla pratica sportiva.
Il massaggio concorre dunque al miglioramento del RENDIMENTO dello sportivo e partecipa – a fianco della dietetica, delle cure, del riposo, dell’allenamento – all’igiene generale dell’atleta.Attualmente siamo in grado di conoscere con precisione gli effetti che il massaggio provoca sull’organismo sia sul piano fisico sia sul piano psicologico, con un effetto “diretto” sulla parte trattata e un’azione “riflessa” che si estende all’intero organismo.
Fondamentalmente le azioni del massaggio sono due:
Azione meccanica o diretta: che si attua direttamente sui tessuti e sui liquidi corporei per favorirne la mobilitazione;
Azione dinamica o indiretta: come conseguenza della prima in quanto il movimento delle masse produrrà un’ipertermia (sviluppo di calore) che prima a livello locale e poi di riflesso all’intero organismo, accelererà tutti i processi del metabolismo generale e porterà eccitamento delle funzioni nervose, muscolari, digestive e secretive.

Le manovre fondamentali del massaggio sportivo sono:

  • lo sfioramento
  • la frizione
  • l’impastamento
  • la pressione
  • la vibrazione

L’AYURVEDA
Il termine “AYURVEDA” significa letteralmente “Scienza della Vita”, tale definizione implica che l’Ayurveda sostiene e nutre tutti i valori benefici della vita.L’Ayurveda è una filosofia, uno stile di vita e le persone che ne abbracciano i principi si sottopongono al massaggio giornalmente per il mantenimento della propria salute, per la prevenzione dalle malattie e per rispetto del proprio corpo e dello spirito.
Secondo la medicina Ayurvedica, la salute di una persona è determinata dall’equilibrio dei tre Dosha: Vata, Pitta e Kapha.
Quando Vata scorre in modo ordinato, Pitta e Kapha non danno problemi. Quando l’energia Vata non è in ordine, l’organismo si indebolisce in qualche sua parte, generando disturbi.
Il massaggio Ayurvedico o, più in generale, la medicina Ayurvedica, corregge il movimento di Vata, riportando l’equilibrio nella persona trattata. La crescente diffusione dei massaggi orientali in occidente è da ricondurre a un cambio di mentalità delle persone: si sta cercando un’alternativa al solo ed esclusivo uso dei farmaci e si è più propensi a provare altri rimedi più naturali, primitivi, che riportino lo stato di salute all’essenza originaria. Indicato a tutte le età, il massaggio Ayurvedico è molto apprezzato per la sua efficacia e per la piacevolezza nel riceverlo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Per maggiori dettagli  puoi consultare la privacy policy qui e consultare la cookie policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi